Un vasto paesaggio deserto

 
Un vasto paesaggio deserto
Autore: Kjell Askildsen
Collana: Lune Nuove 62
Categoria: letteratura straniera / letteratura norvegese
Pagine: 104
ISBN 88-497-0022-9
ESAURITO
€ 10,00


In Un vasto paesaggio deserto, candidato al premio del Consiglio Nordico della Letteratura nel 1992, sette racconti ci fanno incontrare sette personaggi maschili confrontati per cause incipienti alla propria solitudine, fisica quanto esistenziale. Una solitudine vissuta come imposizione, ma anche gelosamente custodita e coccolata grazie alla maschera dietro cui ciascuno dei personaggi cela i suoi pensieri più intimi, e che è la conditio sine qua non della sua libertà.
Scenario iperrealista - descrizione dei minimi particolari dell'ambientazione - con espressione verbale minimalista, intensa di dialoghi che in realtà sono monologhi paralleli. Le figure di contorno sono tracciate in silhouette, non hanno spessore e sono piuttosto destinate a dare la replica allo svolgimento del monologo. 
Fondamentalmente la scrittura di Askildsen è una scrittura di drammaturgo: per una riduzione basterebbe toglierne i pochi elementi narrativi.
Il ritmo dell'azione interiore, inizialmente quasi languido, si sviluppa man mano in un crescendo erotico, per poi ricadere in una indolente melanconia post-coitum. 

Kjell Askildsen è nato nel 1929 a Mandal - Sørland. Ha esordito nel 1953 con il racconto "Heretter følger jeg deg helt hjem" (Poi ti porto a casa io). Vincitore di numerosi premi letterari, è considerato uno dei massimi autori nordici di racconti. La critica norvegese lo ha definito "minimalista, artista in filigrana, musicista da camera letterario". 
Un vasto paesaggio deserto è la sua prima opera tradotta in italiano.






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 49 visitatori online
  
home search