Quant'è bella giovinezza

 
Quant'è bella giovinezza
Autore: Stefano Cristante (a cura di)
Collana: Entropie 17
Categoria: saggistica / comunicazione
Pagine: 144
ISBN 978-88-497-0606-2
€ 16,00


Il Salento e Lecce. Un territorio e una città molto amati dai suoi abitanti, dove non mancano nuove iniziative culturali e dove alcuni esponenti delle ultime generazioni hanno conquistato un ruolo di punta nel panorama artistico e spettacolare nazionale. Nel cinema e nella musica, per esempio.
Ma cosa accade agli “ancor più giovani”, quelli che frequentano scuole e primi anni di università?
Quali sono i loro consumi culturali, come si stabilisce la loro relazione con il territorio e le sue istituzioni, quali le loro aspettative sul futuro della terra che vivono?
L’indagine coordinata da un gruppo di docenti e ricercatori dell’Università del Salento nel corso degli ultimi anni fa luce su una generazione che non ha ancora preso la parola pubblicamente, e racconta le incertezze e le fragilità di tanti giovani a cui, per la prima volta, viene richiesto di narrarsi attraverso gli strumenti dell’analisi sociologica e sociolinguistica.

Stefano Cristante insegna sociologia della comunicazione e sociologia dei fenomeni politici all’Università del Salento. Tra le sue pubblicazioni: Potere e comunicazione
(1999-2004), Azzardo e conflitto (2001), Media Philosophy (2005). Per Besa ha curato Da Vendola a Prodi. I media nelle campagne elettorali 2005-2006 (2006) ed Enciclopedia di Smallville (volume I). Lecce 2007: descrizione di una campagna elettorale (2008).







Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 25 visitatori online
  
home search