Stranieri nell’Albania rossa

 
Stranieri nell’Albania rossa
Autore: Michele Brondino - Yvonne Fracassetti
Collana: Entropie 99
Categoria: Saggistica/storia/Balcani/Albania
Pagine: 164
ISBN: 978-88-3629-085-7
Data di pubblicazione: ottobre 2020
€ 15,00


Nel 1982, Michele Brondino viene mandato a Tirana dal Ministero degli Esteri per aprire i rapporti culturali con l’ultima dittatura rossa in Europa. Con la famiglia, si ritrova a vivere in un contesto difficile, nella morsa della dittatura del proletariato, un’esperienza unica tra il divieto di dialogare con l’altro e la forza comunicativa che si sprigiona sempre là dove vige l’oppressione.

I ricordi che gli autori ricompongono in queste pagine sono i pezzi di un mosaico ricostruito con i fievoli segnali di un popolo oppresso e silenzioso, ma dotato di una straordinaria volontà di sopravvivere e di salvaguardare la dignità umana. Un mosaico per dire ai giovani albanesi che vivono oggi nell’Albania della ricostruzione che senza memoria non c’è futuro.

 

MICHELE BRONDINO, storico del Mediterraneo, addetto culturale in Albania, Algeria e Tunisia, già direttore dell’Enciclopedia del Mediterraneo (EDM, Jaca Book), ha pubblicato numerosi studi sull’area mediterranea. Fra questi: Albania: un unicum nelle relazioni internazionali, in “Politica Internazionale” (1985); Il Nord Africa brucia all’ombra dell’Europa (2011); Italia-Albania nella politica del buon vicinato, in “Il Veltro” (2012).

YVONNE FRACASSETTI, francesista, è stata lettrice di italiano presso l’Università di Algeri, addetta culturale presso l’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi e direttrice dei servizi culturali al Consolato d’Italia a Lione e a Nizza. Ha pubblicato vari saggi sulle culture mediterranee, fra cui Albert Camus, figlio del Mediterraneo (2012) e Partire. Storia di una famiglia italiana emigrata in Francia (2020).

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 24 visitatori online
  
home search