Scena di pesca in Algeria

 
Scena di pesca in Algeria
Autore: Mohamed Magani
Collana: Passage 183
Categoria: Letteratura straniera/Algeria/romanzo
Pagine: 152
ISBN: 978-88-3629-077-2
Data di pubblicazione: ottobre 2020
€ 15,00


In una narrazione ibrida, a metà strada fra il romanzo e il racconto breve, Magani restituisce il quadro multiforme di un’umanità accarezzata con sottile ironia nelle sue incongruenze e bizzarrie, nei suoi difetti e negli umori incostanti. 

A cucire insieme i pezzi, in una trama impalpabile che spesso riaffiora e altrettanto spesso si inabissa per lasciare spazio alle vicissitudini dei personaggi, è la lenza con cui Ahmed il pescatore, a dispetto di ogni difficoltà, tende la sua trappola al barbo. L’apparente e leggendaria immobilità di quest’uomo che aspetta la preda fa da contraltare a una minaccia costante e imprevedibile che rende vano l’affaccendarsi dei personaggi e il loro tentativo di mantenersi a galla. Il terremoto, che ha sfigurato il volto di Algeri, è la fatalità contro cui è inutile combattere e al tempo stesso è folle anche solo pensare di arrendersi. A ogni scossa, a ogni crollo, a ogni catastrofe risponde l’urgenza della vita, la tenace speranza di risollevarsi. 

Nelle pagine di Scena di pesca in Algeria si condensa la vita di ciascuno, con le vittorie, le ineludibili sconfitte e le peripezie che fanno di ogni storia apparentemente banale e trascurabile un’incredibile avventura.

 

MOHAMED MAGANI è nato a Chlef, in Algeria, nel 1948. Dopo gli studi all’Università di Algeri e di Londra, ha insegnato dal 1985 al 1995 al Centro nazionale per la formazione degli insegnanti e all’Università di Algeri. Nel 2005 è diventato membro del Comitato esecutivo del Pen International (Associazione mondiale degli scrittori), di cui è stato anche presidente. Per molti anni ha vissuto in esilio in Europa, perseguitato per i suoi scritti. 

Le sue opere sono tradotte in tedesco, italiano, inglese, serbo-croato e danese. Il suo primo romanzo, La faille du ciel, ha vinto il Grand Prix Littéraire International de la Ville d’Alger 1987. Per Besa ha pubblicato anche Un tempo berlinese (2016).

 

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 20 visitatori online
  
home search