L'origine del mondo

 
L'origine del mondo
Autore: Jorge Edwards
Collana: Lune Nuove 100
Categoria: letteratura straniera / letteratura latinoamericana
Pagine: 128
ISBN 88-497-206-X
ESAURITO
€ 10,00


Il corpo senza vita di Felipe Díaz, cinquantenne, intellettuale, bohemien e dongiovanni, spinto al suicidio dalla frustrazione per l’impotenza e da un cocktail di alcol e droghe, è rinvenuto nel suo appartamento parigino dall’amico Patricio Illanes, un anziano medico pacato, abitudinario e formale, felicemente sposato con Silvia. Da questo episodio, e dal vago sospetto che la moglie e Felipe fossero amanti, prendono vita le rocambolesche indagini di Patricio, il quale analizza i risvolti del passato dell’amico e di Silvia fino a quando un sentimento di gelosia sempre più ossessivo lo travolge, mina quella razionalità che lo aveva sempre contraddistinto e lo spinge a riconsiderare la propria esistenza.
Con uno stile accattivante, ironico e drammatico insieme, dal ritmo serrato e lucido tanto da ricordare quello di Seneca – alcuni pensieri del quale fanno da epigrafe
a ogni capitolo – Edwards narra le ultime battute della storia di un amore commovente e, con spirito sagace, guida il lettore negli intricati meandri della personalità dei protagonisti verso un finale sorprendente.

Jorge Edwards, narratore, saggista, giornalista, avvocato e diplomatico, nasce a Santiago del Cile nel 1931. Nel corso della sua carriera diplomatica ricopre diversi incarichi presso l’ambasciata cilena a Parigi e a Cuba. Dalle esperienze vissute durante il compimento di queste delicate missioni, Edwards ricava prezioso materiale per il suo memoriale Persona non grata (1973), che narra del suo conflittuale rapporto con Fidel Castro, e per Adiós, poeta… (1990), straordinario ritratto dell’ultimo Neruda che gli vale il «III Premio Comillas de biografía, autobiografía y memorias».
All’interno della sua ampia produzione spiccano le collezioni di racconti El patio (Il cortile; 1952), Gente de la ciudad (1961), Las máscaras (1967), Temas y variaciones (1969) e Fantasmas de carne y huesos (1993). Tra i romanzi ricordiamo El peso de la noche (1964), Los convidados de piedra (1978), El museo de cera (1981), La mujer immaginaria (1985), El anfitrión (1987); Los pecados capitales (1993) e El origen del mundo (1997).
Edwards ha ricevuto in Cile il Premio Nacional de Literatura, nel 1994, e ha vinto in Spagna il Premio Cervantes nel 1999.
Il suo ultimo romanzo, El sueño de la historia (1999), è stato accolto dal pubblico e dalla critica come una delle opere maestre della letteratura ispanoamericana contemporanea.






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 66 visitatori online
  
home search