L'ultima morte di Wozzeck

 
L'ultima morte di Wozzeck
Autore: Fernando Lleras De La Fuente
Collana: Lune Nuove 71
Categoria: letteratura straniera / letteratura latinoamericana
Pagine: 110
ISBN 88-497-0114-4
€ 13,00


In L'ultima morte di Wozzeck lo scrittore colombiano Fernando Lleras de la Fuente, della cui opera Besa ha già pubblicato i racconti di Ombra e penombra, approda a un risultato narrativo di grande invenzione e maestria stilistica.
L'autore prosegue la sua esplorazione nei labirinti della mente umana saldando l'umorismo con la tragedia, il realismo con il grottesco. Attraverso una scrittura che unisce sobrietà e precisione, sensibile ai minimi scarti linguistici, Lleras ridà nuove parole, nuovi gesti, una profondità nuova al dramma espressionista di Georg Buchner, Wozzeck; con la sensibilità di un musicista dona un testo immaginario alla grande partitura di Alban Berg.
È stato scritto che il romanzo di Lleras de la Fuente non ha alcuna relazione con le diverse correnti letterarie latinoamericane. Noi diremo, invece, che oltre a Macondo, oltre la foresta vergine da cui proviene l'arcano di un intero continente, vi è la nuda verità dell'uomo contemporaneo cresciuto nelle giungle urbane e nell'uniformità culturale.
Il sogno di Wozzeck di diventare Fleisher, il suo doppio, si conclude con la tragedia e lo scacco di un'identità irraggiungibile. 

Fernando Lleras De La Fuente è nato a Bogotà nel 1947. Studioso di musica e di economia, pianista e compositore, ha lavorato per qualche tempo nel servizio diplomatico. È stato professore di economia all'Università di Bogotà.
Il suo impegno nella politica e nell'economia del paese lo espose a tentativi di sequestro dei suoi figli e assistette alla morte di molti amici che, come lui, lavoravano per cambiare la sorti politiche della Colombia. 
Da alcuni anni ha declinato qualsiasi incarico diplomatico per potersi dedicare interamente alla scrittura (alla novella, alla poesia e alla saggistica interdisciplinare). Attualmente vive in volontario esilio a Caracas dopo aver lasciato la Colombia. 
Dopo El riesgo del domingo (1980), pubblicato in Italia da Besa con il titolo Ombra e penombra (2001), l'attività artistica di Lleras si è orientata verso la poesia: Silencio de segretos pasadizos (1979), El corazon suspenso (1989), Tiempo frágil (1993). Doce sonetos al amor (1997) conobbe una prima edizione in Europa, e precisamente a Vienna.






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 49 visitatori online
  
home search