La tarantola daunia

 
La tarantola daunia
Autore: Giacomo Annibaldis
Collana: Verbamundi 54
Categoria: saggistica / antropologia / tarantismo
Pagine: 100
ISBN 88-497-0245-0
€ 10,00


Nel 1740 tre missive furono inviate da Lucera a Celestino Galiani: costituivano una relazione sullo stato del tarantismo nella Puglia settentrionale. Insieme con la famosa lettera del Sangineto e all’opuscolo De Phalangio Apulo di Ludovico Valletta, le lettere – il cui autore è ignoto e pubblicate qui per la prima volta – sono una testimonianza fondamentale sulla presenza e sulla specificità del tarantismo nella Capitanata, prima che l’esistenza del fenomeno venga rilevata in un’area progressivamente più circoscritta nel sud della regione.

GIACOMO ANNIBALDIS (Bari 1950) è stato redattore della rivista “Belfagor” e ora lo è delle pagine culturali della “Gazzetta del Mezzogiorno”. Si occupa di cultura classica: ha tradotto romanzi ellenistici (Caritone e Senofonte Efesio, 1987) e ha collaborato all’Enciclopedia Treccani per voci oraziane e virgiliane. Per l’editore Besa ha curato la riedizione della settecentesca Dissertazione sopra i vampiri di Giuseppe Davanzati (1988) e ha pubblicato il romanzo Codici. Nella collana “Ori di Puglia” di Schena ed. è apparso il volumetto i luoghi del mito (1999)  Nelle spire del labirinto (2001). Ha approntato per la scuola un’antologia su La vita quotidiana nell’Atene dell’età di Pericle (Laterza, 1999).







Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 33 visitatori online
  
home search