L'enigma del tarantismo

 
L'enigma del tarantismo
Autore: Wilhelm Katner
Collana: Verbamundi 40
Categoria: saggistica / antropologia / tarantismo
Pagine:
ISBN 88-497-0085-7
€ 15,00


Il saggio del 1956 di Wilhelm Katner, qui pubblicato per la prima volta nella traduzione italiana, rappresenta uno dei classici dello studio novecentesco del tarantismo. In particolare, soffermandosi sulla classificazione zoologica dell'animale imputato del morso velenoso e sulle molteplici letture sintomatologiche, la sua analisi medica evidenzia una precisa dialettica con le fonti storiche. Ne consegue un'atipica proposta interpretativa con cui - pochi anni più tardi - si sarebbe confrontato Ernesto De Martino, grazie anche alla diretta conoscenza fra i due studiosi. 


Wilhelm Katner nasce a Krefeld, nell'alta Renania, nel 1903. Figlio di un direttore d'orchestra, frequenta il conservatorio, è pianista e critico musicale, successivamente si specializza a Lipsia in medicina e storia della medicina. Durante la guerra svolge servizio di ufficiale sanitario, è prigioniero di guerra in Italia. Ottiene diversi incarichi all'università di Lipsia (dove lavora all'istituto Karl Sudhoff di storia della medicina e della scienza); nel 1962 viene allontanato dal suo posto di docente, a causa di considerazioni sulla situazione sociale e politica disapprovate dal partito socialista. Riparato con la famiglia nella repubblica federale, dal 1965 insegna all'università di Colonia, dove consegue il titolo di professore emerito di storia della medicina. Muore a Isernhagen nel 1985.
Nei suoi contributi, diversi pubblicati su riviste scientifiche tedesche, si è occupato in particolare delle relazioni fra medicina e dottrine musicali nell'età moderna.





Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 61 visitatori online
  
home search