Il vescovo e la strega

 
Il vescovo e la strega
Autore: David Gentilcore
Collana: Cultura e territorio 32
Categoria: saggistica / antropologia
Pagine: 320
ISBN 88-497-0083-0
€ 17,00


Il volume esamina il comportamento rituale e gli atteggiamenti verso il sacro di un’intera società nel corso dell’età moderna, prendendo spunto da varie tradizioni metodologiche, tra le quali la storia religiosa della Controriforma, la microstoria, l’antropologia socio-culturale, l’etnologia. Si apre con un quadro dello sfondo demografico, economico, ambientale della provincia, fattori che contribuirono alla formazione dei particolari bisogni esistenziali che il complesso di credenze e di pratiche religiose cercava di appagare. Si discutono ampiamente i tentativi di riforma della Chiesa e della religione organizzata nel seguito del Concilio di Trento sia come elemento chiave del “sistema del sacro”, sia come sottofondo alla discussione delle forme rituali più spontanee.
Il libro rivela il sovrapporsi dell’ecclesiastico e del laico, del sacro e del profano, come anche gli scambi e i contrasti fra il centro e la periferia. Ma, allo stesso tempo, si sottolineano le somiglianze, i valori e le paure condivise da tutta la società, intorno alla quale (ma anche dentro la quale) si muove la Chiesa, che cerca di definire, regolare e riformare l’accesso e gli atteggiamenti verso il sacro. 

David Gentilcore (1961) insegna storia moderna e storia della medicina alla University of Leicester in Inghilterra. È stato direttore del Centro Accademico Canadese in Italia (Roma), visiting fellow alla School of Advance Studies di Londra e Hannah visiting professor alla McMaster University (Canada). Si è occupato della storia socio-culturale dell’Iatalia moderna e dell’antropologia storica, soprattutto in area religiosa e sanitaria. Fra le sue pubblicazioni: Healers and healing in Early Modern italy (1998).







Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 51 visitatori online
  
home search