Senza volto

 
Senza volto
Autore: Samuel Goetz
Collana: Entropie 21
Categoria: memorialistica
Pagine: 116
ISBN 978-88-497-0671-0
€ 13,00


Questo racconto saggio e onesto è una commovente testimonianza delle grandi
capacità dell’animo umano. In una prosa lucidamente eloquente, che si spande con
fermo vigore, Samuel Goetz ci invita a non dimenticare mai uno dei peggiori crimini
contro l’umanità.
Mentre il nazismo serra la presa sul ghetto ebraico di Tarnow, un ragazzo polacco
raccoglie il suo coraggio, l’astuzia e la fermezza che gli saranno necessari per sopravvivere.
Sam Goetz ha solo undici anni quando inizia la sua terribile odissea. Bambino
innocente ma sveglio, è perplesso dalla apparente passività con cui gli adulti del suo
mondo accettano le restrizioni imposte dai loro oppressori. Anche se la sua famiglia
tenta di mantenere una certa parvenza di normalità, lui vede la brutalità per le strade
del ghetto e comincia a capire il motivo della scomparsa di vicini e parenti. Dopo aver
osservato il treno in partenza che porterà i suoi genitori a morte certa, trasformerà
la sua disperazione e la sua paura in una intensa determinazione alla sopravvivenza.
Il libro dà un resoconto dettagliato dell’Olocausto attraverso gli occhi di una adolescenza
notevole.
Quando i nazisti inevitabilmente catturano Sam, questa narrazione intensamente
personale ci porta attraverso il paesaggio surreale dell’Europa dilaniata dalla guerra,
mentre Sam, con straordinaria maturità, risolutezza e ingenuità, riesce abilmente a
resistere agli indicibili orrori dei campi della morte.

Samuel Goetz
è nato in Polonia. Ha vissuto nella
città di Tarnow sotto l’occupazione tedesca fino
alla deportazione nel primo dei tre campi di
concentramento. In seguito alla liberazione,
ha passato quattro anni in un campo profughi
italiano, dove ha incontrato la donna che sarebbe
diventata sua moglie, Gertrude. Dopo
essere emigrato negli Stati Uniti, ha ripreso la
scuola, laureandosi e conseguendo il dottorato
in Optometria. Dopo anni di pratica privata, è
entrato nella facoltà di Optometria della Southern
California School. Importante portavoce
dei sopravvissuti della Shoah, ha fondato una
Cattedra di Studi sull’Olocausto alla UCLA e ha
organizzato un progetto senza precedenti con
lo scopo di conservare testimonianze filmate
dei sopravvissuti. Attualmente è un componente
della Commissione del Museo “Holocaust
Memorial” degli Stati Uniti con sede a Washington
e ha ricevuto numerosi riconoscimenti per
la sua opera eccezionale per fini umanitari.







Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 39 visitatori online
  
home search