Breve storia del tarantismo

 
Breve storia del tarantismo
Autore: henry Ernest Sigerist
Collana: Astrolabio 34
Categoria: saggistica / tarantismo<80
ISBN 978-88-497-0690-1
€ 12,00


Inspiegabilmente rimasto inedito in una sua traduzione
italiana per poco più di mezzo secolo, Breve
storia del tarantismo è un piccolo ma fondamentale
testo per chi vuole saperne di più sull’enigma della
tarantola. Il saggio possiede il pregio di essere molto
rigoroso nella trattazione della letteratura scientifica
secentesca e settecentesca senza perdere il carattere
brioso e divulgativo tipico degli scrittori anglosassoni.
Ingiustamente stroncato da Ernesto De Martino nella
celebre Terra del Rimorso, lo studio di Sigerist è di
capitale importanza poiché dimostr a inconfutabilmente
che il tarantismo non è affatto una stravagante
manifestazione di folklore, ma una sapiente forma
di cultura musicale e coreutica che, sotto le apparenze
di un procedura terapeutica originale, per secoli le
popolazioni del Mezzogiorno praticarono per celare
gli antichi misteri pagani e non essere perseguitati
dalla Chiesa.

Henry Ernest Sigerist
(1891-1957) può essere
considerato uno tra i più fecondi
storici della medicina della prima metà
di questo secolo. Formatosi intellettualmente
tra la Francia, la Svizzera, la Germania
e l’Inghilterra, approdò negli Stati
Uniti nel 1931 dopo aver ricoperto il magistero
nell’Università di Lipsia. Insegnò
alla John Hopkins University per passare,
quindi, alla direzione dell’Istituto di Storia
della Medicina di Yale. Tra le sue numerose
opere si ricordano gli importanti studi
sulla medicina medioevale, su Ambroise
Paré, sull’Erbario dello Pseudo-Apuleio e
sui grandi medici della storia antica. Fu
tra i primi ad analizzare il sistema sanitario
dell’Unione Sovietica (Socialized Medicine
in the Soviet Union, 1937), per non parlare
delle decine di riviste scientifiche che
diresse fino a poco prima della morte.





Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 31 visitatori online
  
home search