Separati in casa. Lecce e la sua università

 
Separati in casa. Lecce e la sua università
Autore: Stefano Cristante e Mario Longo 8a cura di)
Collana: Entropie 24
Categoria: saggistica
Pagine: 356
ISBN 978-88-497-0737-3
€ 25,00


Una città di meno di 100 mila abitanti con quasi 30 mila studenti universitari dovrebbe essere – per definizione – una città universitaria. Ma è davvero così? Esiste uno scambio ragionevole e conveniente tra gli studenti e lo spazio urbano e istituzionale? Attraverso un dettagliato lavoro di investigazione un gruppo di ricercatori dell’Università del Salento esamina la vita quotidiana della comunità universitaria, entra nel merito delle aspettative degli studenti e dei loro problemi. Affitti, lavori saltuari, tempi di studio, alimentazione, svaghi, consumi. Ma anche aspettative e speranze esistenziali, sullo sfondo di una piccola città di cui – attraverso i media – giunge un’immagine estetizzante e ovattata, lontana dalla sostanza della vita di tutti i giorni.

Utilizzando metodologie quantitative classiche (la tipica survey con questionario strutturato), metodologie qualitative (interviste in profondità) e l’osservazione etnografica dei quartieri ad alto tasso di frequentazione studentesca, il gruppo di ricerca di Smallville propone al lettore un caso di studio che si presta alla riflessione sociologica generale sul territorio urbano ma che offre molteplici spunti alla politica, al giornalismo e all’intera cittadinanza mentre, a più di cinquant’anni dalla sua istituzione, l’ateneo salentino vive giorni difficili all’ombra di una annunciata quanto controversa riforma universitaria.

 

Stefano Cristante insegna Sociologia della comunicazione all’Università del Salento, dove dirige l’Osservatorio di Comunicazione Politica. Si occupa in particolare di teorie dell’opinione pubblica e di analisi dei media. Ha pubblicato, tra gli altri, Potere e comunicazione (1999), Azzardo e conflitto (2001), L’onda anonima (2004), Media Philosophy (2006), Da Vendola a Prodi (2006), Enciclopedia di Smallville (2008), Comunicazione (è) politica (2009).

Mariano Longo insegna Sociologia presso l’Università del Salento. È Presidente del Corso di laurea in Sociologia nella facoltà di Scienze sociali e politiche del Territorio. Si occupa di teoria dei sistemi e di fenomenologia sociale. Ha coordinato diversi gruppi di ricerca, pubblicando, tra gli altri, Periferie flessibili (2007). Tra le ultime pubblicazioni: The Author and Autorship in the Internet Society («Current Sociology», 2009, vol. 57).






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 60 visitatori online
  
home search