Lo strano cavaliere del libro sacro

 
Lo strano cavaliere del libro sacro
Autore: Anton Doncev
Collana: Cosmografie 38
Categoria: letteratura straniera / letteratura bulgara
Pagine: 244
ISBN 978-88-497-0471-6
€ 15,00


Il libro immette il lettore in un mondo magico, che si snoda a livelli quasi sempre alti di tensione psichica, intellettuale e morale che, in modo definitivo, si scioglie solo con le parole conclusive delle memorie che il protagonista compone.
L’autore di questo viaggio a ritroso nel tempo, è il nobile e aitante cavaliere provenzale Henri di Ventadorn, che, abbandonato in giovanissima età il castello avito e avventuratosi nella vita cavalleresca, diviene una figura di tutto rispetto, grazie anche alla partecipazione a diverse imprese coi crociati, ma in particolare a quella contro gli albigesi. Proprio nel corso di questa guerra l’occhio vigile dell’Inquisizione, in mano ai monaci domenicani, lo “sceglie” per una missione “santa”: recarsi, su commissione dello stesso papa Innocenzo III, in Bulgaria, terra donde trae origine e alimento l’eresia albigese, per catturarne il fondamento dottrinale, il cosiddetto quinto vangelo di San Giovanni, Libro Sacro dei bogomili.

Anton Doncev (Burgas, 1930) è uno dei maggiori scrittori bulgari contemporanei. Laureato in legge, ha lavorato come scenografo nella cinematografia bulgara e ha in diverse circostanze collaborato con produttori nel cinema italiano. Da ricordare tra le sue opere Il risveglio (1956), La saga dello zar Samuele (1961), Ora di separarsi (1964). È anche autore di racconti brevi, di saggi e di sceneggiature. Membro dell’Unione degli scrittori bulgari, è stato insignito di vari riconoscimenti, tra i quali il “Premio dell’Unione degli scrittori bulgari” (1962), il “Premio Dimitrov” (1966), il “Premio Balkanika” (1998). Nel 2001 gli è stato tributato l’ordine al merito “Stara Planina [Vecchia Montagna]”.







Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 91 visitatori online
  
home search