Gesuiti siciliani del ‘600 nel Celeste Impero

 
Gesuiti siciliani del ‘600 nel Celeste Impero
Autore: Tamburello Giusi (a cura di)
Collana: Entropie 61
Categoria: Saggistica
Pagine: 102
ISBN:978-88-497-0988-9
€ 12,00


Nel XVII secolo, diversi missionari gesuiti siciliani si recarono in Estremo Oriente e ben presto si resero conto del fatto che, per potersi confrontare con civiltà di lunghissima tradizione, era necessario adattarsi. La prima cosa che fecero fu imparare le lingue locali. Grazie a ciò, acquisirono la capacità e il privilegio di discutere direttamente con funzionari del governo, ma anche con i sovrani. La loro conoscenza della scienza, dell’astronomia, della matematica avrebbe stimolato la curiosità dei cinesi e avrebbe posto le basi per nuove conquiste del sapere. I gesuiti trovarono dunque un modo molto originale di proporsi alle culture diverse dalle loro e con esse interagirono in modo molto proficuo. Il contributo siciliano, ancora tutto da scoprire, fu molto grande e significativo. Gli interventi presentati nel corso del convegno tenutosi a Palermo nel 2013 e raccolti in questo volume, lungi dall’essere esaustivi, aprono una piccola finestra sui gesuiti siciliani che si recarono in Cina e in Giappone nel ’600, facendo riscoprire una pagina molto particolare e ricca di spunti della storia, se non della Sicilia, dei siciliani. Se ne può fare tesoro.

 

Giusi Tamburello è ricercatrice di lingua e letteratura cinese presso l’Università degli Studi di Palermo dove, nel 2006, ha avviato i corsi di cinese riproponendo l’esperienza fatta presso l’Università di Lecce dal 1997. Ha insegnato anche all’Università degli Studi di Macerata. Pubblica i risultati delle sue ricerche in italiano, inglese e cinese. Concepts and Categories of Emotion in East Asia è un volume del 2012, da lei curato. Dal novembre del 2012 è consulente per la Cina del Municipio di Palermo.

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 63 visitatori online
  
home search